CALENDARIO CIVILE CIRCOLO GIANNI BOSIO Il disastro di Chernobyl
20 aprile 2020 lunedì h 21

BOB DYLAN, PIOGGIA E VELENO

Share

Da “A hard Rain’s a-Gonna Fall” alla ballata popolare italiana

di e con Alessandro Portelli
e con
Piero Brega  – voce, chitarre
Susanna Buffa – voce, chitarra, autoharp
Sara Modigliani – voce

Un concerto che è un’esplorazione di una delle più grandi canzoni di Bob Dylan e del suo rapporto con la ballata popolare di tradizione orale: letture dal libro di Portelli e folk ballads si susseguiranno, in un confronto serrato con le forme della canzone narrativa popolare e della sua storia plurisecolare partendo dal «Testamento dell’avvelenato», di cui si trova traccia nell’Italia del Seicento col titolo di «Lord Randal». Questa ballata, che appare come la radice dell’ispirazione dylaniana, seguendo i canali propri della tradizione orale si è infatti diffusa in tutto il mondo anglosassone arrivando infine in America.

Il concerto rende conto di questi percorsi e di tutti i passaggi che Dylan compie per arrivare alla scrittura del suo capolavoro, evidenziando la sua visione della storia e del futuro – dall’incombente minaccia nucleare ai disastri ecologici del nostro tempo – e mettendo in luce il rapporto che il grande folksinger intrattiene con i linguaggi della musica, della poesia, dell’industria culturale.

I temi affrontati in “Hard Rain” si svilupperanno in altre sue celebri canzoni, che verranno eseguite assieme a canti narrativi della tradizione italiana in cui si affrontano temi simili, evidenziando la rete di legami che collega le tradizioni popolari del mondo occidentale.